361.

di Valeria

– la costruzione delle proprie fantasie è un processo breve ed effimero, non trovi james?
si avvicina lentamente col vassoio in una mano. james è sempre impeccabile nell’abbigliamento e nei suoi modi
– certo sir, ma lo preferisco all’osservazione della realtà.
– e cosa te lo fa preferire?
– l’osservazione della realtà necessita di attenzione, pazienza, e cura dei dettagli.
– ma james, è ciò che ti riesce meglio.
– sir, con tutto il rispetto ma non posso lavorare tutto il giorno, ogni tanto sento il bisogno di staccare.

Annunci