308.

di Valeria

– ogni cosa di te mi appartiene.
– va bene piccola, comincia col prendere la mia assenza.
– così però mi fai piangere gocce di memoria.

Annunci