270.

di Valeria

(18/9/2011)

– allora, hai pensato a come vorresti sia la prossima?
– sì. sarà poco più alta di me, magra, con i denti a coniglietto, gli occhi neri neri, ironica e divertente, colta ma non saccente, bella, intrigante, affettuosa e sempre di buon umore.
– ho detto LA PROSSIMA.
– embè? repetita juvant.